farfalla farfalla farfalla

DENTRO LA NATURA IN PUNTA DI PIEDI

Il nome Papilio evoca le farfalle che volano leggere sui fiori di cui è ricco il territorio. Grazie alle numerose varietà di piante autoctone, selvatiche e coltivate opportunamente, i variopinti insetti trovano qui dimora ideale in cui vivere, dando ai più curiosi modo di apprezzare le varie fasi del loro complesso ciclo biologico. Una breve passeggiata porta allo stagno, dove la flora e la microfauna costituiscono un esempio perfetto di equilibrio tra le varie specie viventi in un habitat integro. Lo stagno costituisce, infatti, un microcosmo in cui varie specie viventi interagiscono armonicamente, un tipico biotopo di elevata importanza ambientale. Oltre allo stagno e all'interazione tra le varie specie, sarà possibile osservare il ciclo biologico delle farfalle locali ed esaminarne da vicino i vari stadi di sviluppo, con materiale didattico/informativo a disposizione degli ospiti.

Il WWF ha lanciato l'allarme: Le farfalle stanno scomparendo nel nostro Paese, quindi ci sembra doveroso tutelarle e sensibilizzare l'opinione pubblica sulla questione, che potrebbe anche sembrare banale, ma un prato senza farfalle, ammettiamolo, è un prato triste, soprattutto per i nostri bambini. Non sarà un allevamento intensivo di farfalle, semplicemente la presenza di fiori di cui esse si nutrono (e di erbe di cui si nutrono i bruchi), costituirà motivo sufficiente di presenza dei lepidotteri, se lo desidereranno. Gli agricoltori della zona non abbiano timori, le farfalle diurne non recano alcun danno alle coltivazioni: i bruchi si nutrono prevalentemente di erbe selvatiche tra cui ortica, angelica, aneto ecc. I nostri amici lepidotteri diurni sono un ottimo indicatore della qualità dell'ambiente e, come le api, posandosi sui fiori per trarne il prezioso nettare, favoriscono l'impollinazione. Altri due passi e ci s'inoltra nel piccolo bosco di querce, in cui ascoltare la voce del silenzio, interrotta solo dai richiami degli animali.


 
 

TI PIACEREBBE UN BEL RITRATTO?

Daniele mette a disposizione la sua pluridecennale esperienza di fotografo professionista per offrirti un ritratto artistico che metta in risalto la tua personalità unica. Appeso a una parete o inserito in una cornice portaritratti, un ritratto artistico in bianco e nero è sempre attuale, anche dopo tanti anni. Stampata su una speciale tela con procedimento a sei inchiostri latex per una leggera tonalità calda, l’immagine conserva il colore per anni ed è subito impermeabile e indelebile. Il pregiato telaio di legno di abete rosso spesso 4 cm, proveniente da piantagioni eco-sostenibili, protegge la tela da eventuali deformazioni e consente di appenderla con un semplice chiodo. Disponibile nel formato che desideri, da 50 x 50 cm in su, il tuo ritratto sarà recapitato direttamente all’indirizzo che preferisci, firmato dall’autore. Regalati un ritratto artistico, non aspettare: il tempo passa! Un ritratto artistico professionale è prezioso, è per sempre, è per te e per i tuoi cari. Clicca qui e guarda!

 
 

DA SOGGIORNO A ESPERIENZA

Una vacanza come tante altre o un'esperienza da vivere e conservare nella mente e nel cuore? A voi la scelta: noi vi proponiamo, per esempio, una passeggiata nel bosco alla ricerca di fiori e farfalle, spesso rari, per fotografarli e imparare sul campo le tecniche di quest'avvincente hobby, ludico e salutare al tempo stesso, con l'ausilio di un esperto. Ma c'è anche la possibilità di vedere, in masseria, come si prepara della buona scamorza o del caciocavallo con i metodi antichi, partendo dal latte appena munto. E già che siamo in tema, perché non assistere alla preparazione della pasta fatta in casa, le orecchiette per esempio, tipica e ottima pasta fresca pugliese. Naturalmente, dopo aver visto queste preparazioni così appetitose, non resta che degustarle in un ambiente rurale, come si faceva una volta nei giorni di festa. Ma non è finita: c'è anche la possibilità di fare un giro a cavallo, comodamente seduti su una carrozza antica, per gli antichi tratturi della Murgia oppure di partecipare a una gita di gruppo in bicicletta, con una mountain bike o una bici a pedalata assistita per i meno allenati, noleggiabili assieme a una guida. Non resta che chiedere informazioni e partire!